www.industria-online.com
Rockwell Automation News

DA ROCKWELL AUTOMATION NUOVI DISPOSITIVI INTELLIGENTI PER MIGLIORARE SICUREZZA E PRODUTTIVITÀ

I produttori possono disporre di nuove informazioni dettagliate sulle operation e aiutare le persone a operare in sicurezza grazie a prodotti smart che forniscono dati essenziali.

DA ROCKWELL AUTOMATION NUOVI DISPOSITIVI INTELLIGENTI PER MIGLIORARE SICUREZZA E PRODUTTIVITÀ

Le aziende industriali hanno la possibilità di sfruttare la potenza dei dati per un miglioramento sostanziale della conformità alla sicurezza e delle prestazioni, con i due nuovi dispositivi di sicurezza intelligenti di Rockwell Automation.

Il nuovo scanner laser Allen‑Bradley SafeZone 3 con CIP Safety su EtherNet/IP e la barriera fotoelettrica Allen‑Bradley GuardShield 450L con plug-in CIP Safety su EtherNet/IP permettono agli utenti di avere accesso a dati chiave, indispensabili per disporre di un quadro completo dello stato della macchina o della linea di produzione. In pratica, questi dispositivi creano macchine in grado di fornire informazioni significative che permettono agli utenti di monitorare lo stato della macchina, aumentare la disponibilità, migliorare la flessibilità e potenziare la sicurezza, riducendo, nel contempo, il costo d proprietà.

In quanto intelligenti, questi dispositivi forniscono informazioni diagnostiche che permettono di disporre di preziosi dettagli quali, ad esempio, la localizzazione dei guasti legati alla sicurezza o l’applicazione da parte degli operatori delle procedure operative standard. Gli utenti possono elaborare queste informazioni per migliorare la produttività e la sostenibilità delle loro apparecchiature di produzione.

"Per molte aziende industriali, questo nuovo modo di intendere la sicurezza aiuta non solo a mantenere sicuri le persone e i processi, ma espande significativamente la produttività",
afferma Lee Lane, vice president and general manager, Sensing, Safety & Industrial Components Business, Rockwell Automation. "I dispositivi di sicurezza tradizionali forniscono pochi o nessun dato. Gli smart safety device offrono una migliore visibilità sulle operation e aiutano gli utenti a comprendere lo stato dei processi, le condizioni ambientali e altri fattori che impattano su sicurezza e produttività".

Il nuovo laser scanner SafeZone 3 con CIP Safety rileva l'area all'interno di una cella di lavoro. La presenza di CIP Safety permette agli utenti di gestire simultaneamente più zone di sicurezza invece di dover passare dall’una all'altra. Inoltre, estende la portata del campo dello scanner e fornisce dati diagnostici essenziali tramite un’unica connessione EtherNet/IP.

La produttività può essere migliorata, ad esempio, grazie a un allarme che avvisando i lavoratori che si stanno approssimando a un pericolo, evita di dover rallentare o addirittura fermare la macchina. La funzionalità CIP Safety inoltre, espande i dati diagnostici disponibili per avvisare gli utenti anche di guasti comuni, quali la presenza di polvere sulla lente dello scanner.

La barriera fotoelettrica GuardShield 450L con plug-in CIP Safety su EtherNet/IP protegge il personale da possibili lesioni legate al movimento pericoloso della macchina. Il plug-in CIP Safety offre agli utenti un maggiore accesso ai dati diagnostici al fine di migliorare la produttività e la flessibilità della macchina stessa.

Gli utenti possono, ad esempio, vedere esattamente quali fasci sono scattati sulla barriera luminosa per comprendere meglio cosa abbia causato un fermo macchina, così come hanno la possibilità prendendo un campione dello schermo luminoso, ogni 100 millisecondi, di tracciare i profili dei prodotti che lo attraversano e identificare potenziali problemi di qualità.

CIP Safety è un'estensione del Common Industrial Protocol (CIP), il protocollo a livello di applicazione per EtherNet/IP. I prodotti intelligenti che utilizzano CIP Safety con tecnologie come GuardLink contribuiscono a migliorare la sicurezza e la produttività e a semplificare il cablaggio. Offrono anche una premier integration con il sistema di controllo AllenBradley Compact GuardLogix SIL 3 tramite l'applicazione Studio 5000 Logix Designer.

Questi e altri prodotti intelligenti, come l'encoder di sicurezza 843ES e il modulo encoder universale CompactBlock Guard Safety I/O, fanno parte del portafoglio sicurezza di Rockwell Automation che combina una connettività più agevole e dati potenti per una produzione più intelligente e performante.

www.rockwellautomation.com

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP