www.industria-online.com
CIAT

Il modulo FREE COOLING per AQUACIAT

FREE COOLING è un modulo opzionale per le unità di refrigerazione AQUACIAT, che permette di ridurre il consumo di energia negli uffici, in inverno. A differenza delle soluzioni precedenti, FREE COOLING è totalmente integrato nell’unità di refrigerazione e viene consegnato pre-configurato e installato. Gli installatori devono effettuare semplicemente una singola connessione elettrica e idraulica per l’assemblaggio. Comparandolo alle soluzioni precedenti, AQUACIAT FREE COOLING permette un guadagno dal 25 al 40 % di spazio sul pavimento. Ideato per le unità di refrigerazione AQUACIAT da 185 a 485 kW, permette un risparmio energetico dal 20 al 50 % rispetto a una configurazione tradizionale con una singola unità di refrigerazione.

Il modulo FREE COOLING per AQUACIAT
AQUACIAT FREE COOLING è stato sviluppato per soddisfare principalmente le esigenze del comparto degli uffici. Infatti, quando la temperatura esterna cala, le loro necessità di refrigerazione si riducono e risultano necessarie solo per qualche applicazione tecnica (l’ufficio telecomunicazioni, ecc…), che rappresenta solo una piccola frazione delle esigenze di base dell’edificio. Non c’è la necessità di far funzionare i compressori quando l’utilizzo dell’aria fredda esterna è sufficiente. Il modulo Free-Cooling provvede così a eventuali necessità residue all’insegna dell’economia, senza l’uso del circuito di refrigerazione ma usando solo i ventilatori, il che permette all’aria fredda esterna di essere usata nel sistema di refrigerazione.

Le caratteristiche di rilievo di AQUACIAT FREE COOLING sono la sua compattezza e l’alto livello di integrazione. Poiché lo spazio disponibile nelle installazioni tecniche diventa sempre più ristretto, il suo concept compatto permette prima di tutto un guadagno di spazio sul pavimento dal 25 al 40 % rispetto alle precedenti generazioni di gruppi refrigeratori con condensazione ad aria e condensazione ad acqua dalle prestazioni simili. In aggiunta a tutto questo, AQUACIAT FREE COOLING semplifica il lavoro agli integratori e fa risparmiare loro tempo offrendo una singola soluzione integrata pre adattata all’origine e configurata. Non è più necessario connettere valvole o dover effettuare specifiche programmazioni delle regolazioni. È prevista solo una singola connessione idraulica o elettrica per l’intero assemblaggio.
A livello produttivo, è una soluzione molto semplice per CIAT poiché non c’è una ripercussione industriale (medesimo telaio, etc…). Free cooling utilizza i moduli esistenti. Il modulo è disponibile con due diverse potenze per ciascun Aquaciat (batteria 1 V su AQUACIAT2, taglie da 702 a 1100, batteria 2 V su AQUACIATPOWER, taglie da 1200 a 1800).

FREE COOLING è equipaggiato con un modulo di controllo AEROConnect, in comunicazione permanente con il regolatore. AEROConnect gestisce il modulo ventilatore, il motore e il V3V del FREE COOLING, in base a alle specifiche richieste e alle condizioni climatiche in modo da dare sempre una priorità alla produzione in modalità FREE-COOLING.
Non appena la temperature sterna è di 2°C più bassa rispetto alla temperatura di ritorno dell’unità di refrigerazione dell’acqua, FREE COOLING assume il controllo di una parte della potenza frigorifera. Dal 30 al 65% della singola potenza dell’unità viene così fornita.
L’efficienza energetica raggiunge un EER di 26 in queste condizioni (lasciando la potenza frigorifera separata dall’energia elettrica consumata).

Gli impianti di aria condizionata per edifici adibiti a uffici spesso devono essere istallati in zone sensibili a livello acustico. AQUACIAT FREE COOLING reduce il livello del rumore chiudendo parzialmente o totalmente i compressori quando il modulo FREE COOLING diventa parte del sistema di raffreddamento. Il livello di rumore dell’installazione può essere adattato alle restrizioni del sito, poiché i moduli FREE-COOLING sono disponibili in tre differenti versioni acustiche, Standard, Low-Noise e XtraLow Noise. Quest’ultima versione può essere differente rispetto all’equipaggiamento base e può essere composta con ventilatori a velocità variabili come opzione.

Anche la manutenzione del modulo FREE-COOLING è semplice poiché il modulo è totalmente indipendente dall’unità di raffreddamento di base. La valvole di isolamento standard predispongono l’isolamento e le performance delle operazioni di manutenzioni sul modulo FREE-COOLING senza che sia necessario interrompere la fornitura di acqua raffreddata.
 

  Richiedi maggiori informazioni…

LinkedIn
Pinterest

Unisciti agli oltre 15.000 follower di IMP